I giudici
Scopra e conosca i nostri giudici e le loro passioni

Le valutazioni sono indicative e fatte in buonafede, non avendo i giudici, la possibilità di verificare se le foto inviate appartengono effettivamente al luogo descritto e al tempo di prelievo indicati dal mittente.

Anna Furlani Pedoja

Anna Furlani Pedoja
Paesaggista e progettista del verde, socia dell’AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio) e giudice internazionale per i Concorsi di “Rose Nuove”, che si svolgono in tutti i continenti. Oltre a “Comuni Fioriti” e “Entente Florale”, concorsi relativi alle Città fiorite italiane ed europee.

Arturo Croci

Arturo Croci
Diplomato in floricoltura e giardinaggio presso la Scuola di OrtoFloroFrutticoltura di Giardinaggio di Minoprio e Saint Albans. Dopo gli studi di filosofia presso l’Università di Barcellona ha fondato la rivista professionale Flortecnica che ha diretto per circa 30 anni. Autore di libri tecnici di floricoltura, di racconti e di poesie.
E’stato presidente della Communauté Européenne des Jeunes de l’Horticulture e di HortiMedia Europe, l’Associazione europea della stampa floricola. Membro di numerose Associazioni Orticole, membro dl Comitato organizzatore di Euroflora e di Orticolario.
Coo-fondatore della Festa dei nonni e di numerose altre iniziative a favore della floricoltura.
Cittadino benemerito di Marsala.

Maria Eva Giorgioni

Maria Eva Giorgioni
Professore associato confermato presso il Dip.to di Scienze Agrarie, Ex Fac. di Agraria dell'Università di Bologna. Si è laureata in Scienze Agrarie (cum laude) all'Università di Bologna nel 1982 con una tesi sulla selezione di nuove cultivar di Lilium per fiore reciso.
Dal 1982 al 1993 ha condotto attività di ricerca presso il Dip.to di Colture arboree grazie a borse di studio e assegni di ricerca nel campo della propagazione e della coltivazione in ambiente protetto di piante ornamentali. In particolare, nel 1993 ha usufruito di una borsa di studio C.N.R. di 6 mesi per condurre uno studio sugli aspetti fisiologici connessi alla propagazione della rosa, presso The Department of Horticulture, Agricultural University di Wageningen (NL).
Dal Novembre 1994 al Novembre 2006, ha ricoperto il ruolo di ricercatore (AGR 04) presso il Dip.to di Colture arboree, Alma Mater Studiorum University of Bologna.
Nel 2009 ha avviato inoltre una ricerca a durata triennale sulla valutazione quantitativa della capacità di specie arbustive ornamentali a mitigare l'inquinamento del suolo da metalli pesanti e idrocarburi, in ambiente urbano.
Ha ricevuto finanziamenti per ricerche in campo florovivaistico dal CNR, MIUR, MiPAF, dall'Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna e da organizzazioni dei floricoltori e da aziende private vivaistiche e produttrici di substrati, compost e concimi. E' autore di oltre 90 publicazioni in riviste nazionali ed internazionali e di una monografia sulle rose antiche.
Ha preso parte a convegni nazionali ed internazionali in qualità di relatore e di menbro del comitato scientifico. Ha organizzato il convegno internazionale sulle rose da paesaggio (Faenza, 7-8 ottobre 2004). Associazione a Società scientifiche:
I.S.H.S.- International Society for Horticultural Science,
R.H.S.- Royal Horticultural Society,
S.O.I.- Società Orticola Italiana,
I.R.S.- International Rose Society.

Tina Ponzellini

Tina Ponzellini
Laureata in scienze dell’alimentazione, si dedica da più di vent’anni alla formazione del personale addetto alla manutenzione del verde e alla coltivazione orticola in vari settori del sociale (Aziende ospedaliere, Case di riposo, Case circondariali, cooperative sociali, ecc.). È esperta di giardinaggio riabilitativo e didattico.
Collabora dal 1983 con la Scuola Agraria del Parco di Monza, dove insegna e segue un gruppo riabilitativo.
È responsabile delle potature presso il Roseto ‘Niso Fumagalli’ di Monza ed è membro permanente della Giuria del Concorso Internazionale delle Rose Nuove che si svolge ogni anno presso il roseto.

Marco Bigi

Marco Bigi
Forse "contagiato", sicuramente influenzato dalla passione del papà Elio lo ha portato a frequentare l'Istituto Agrario di Minoprio negli anni '80, seguendo poi la strada del commerciante di fiori e piante. Partecipando e specializzandosi nei vari corsi della scuola Federfiori,gestendo sin dagli '90 il negozio di fiori di famiglia.

Elio Bigi

Elio Bigi
Non ha fatto scuole specifiche, ma ha imparato tutto"sul campo" prima da dipendente e poi da imprenditore agricolo per oltre 50anni di attività.La grande passione, la curiosità e la voglia di imparare, scoprire e provare nuove soluzioni lo ha portato a mettersi in gioco anche adesso ultraottantenne.

| Webdesign: Fulcri Srl - Photo credit: Angelo Baroni, Dario Fusaro, Luca Leone, Roberta Marcellini.